Spetta alle Marche il primato nazionale della regioni dove si vive più a lungo. Lo rivela un’indagine dell’Istat sulla mortalità della popolazione residente in Italia nel 2003. Secondo il rapporto diffuso dall’istituto per i marchigiani l’aspettativa di vita è da record: 78,2 anni per gli uomini e 83,9 anni per le donne.

In prospettiva nazionale, nel 2003 la speranza di vita alla nascita è pari a 77,2 anni per gli uomini e a 82,8 anni per le donne. Ritornando alle Marche, in base alla suddivisione per province, ad Ancona la speranza di vita per le donne supera gli 84 anni e sfiora i 78 quella per gli uomini; ad Ascoli Piceno, si tocca la soglia degli 84 per le donne e si supera quella dei 78 per gli uomini; a Macerata, donne che raggiungono gli 83 e uomini che arrivano quasi ai 79; a Pesaro-Urbino, donne quasi a quota 84 e uomini a 78.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 230 volte, 1 oggi)