SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Federico Contessi, premio Truentum 1995 per le sue imprese nel campo della cantieristica e della pesca a Mar del Plata, in Argentina, nonché per aver realizzato e donato alla città argentina una chiesa che porta il nome del Santo Martire Benedetto, torna nella sua città natale insieme alla moglie Leonilde Novelli per festeggiare il 50° anniversario delle loro nozze.

Una messa verrà celebrata presso la chiesa della Madonna della Marina alle ore 18 di mercoledì 25 ottobre, sotto le volte che videro Federico chierichetto negli anni ‘40. Il rito sarà officiato dal vescovo, monsignor Gervasio Gestori, con la collaborazione del parroco della chiesa di Mar del Plata che accompagna i coniugi in questo breve “ritorno” sentimentale.

Alla sera, in un ristorante il collina, ci sarà il pranzo “di nozze” con la partecipazione di oltre un centinaio di persone tra parenti ed amici, tra cui Paolo Perazzoli, sindaco al tempo del gemellaggio con Mar del Plata, il sindaco Giovanni Gaspari, l’ex consigliere regionale Pietro D’Angelo (oggi presidente del comitato di indirizzo della Riserva naturale della Sentina), sindaci e rappresentanti di altre città marchigiane gemellate con Mar del Plata, la professoressa Benedetta Trevisani presidente del Circolo dei Sambenedettesi e tanti altri che hanno vissuto questi anni di vera fratellanza con i nostri emigrati nel contesto argentino, per rendere più vivo un abbraccio carico di ricordi e di emozioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 614 volte, 1 oggi)