Cassino-Hc Monteprandone 27-25 (12-11)
CASSINO GAETA 84: Saccodato, Ciano, Perrotta, Galliano 1, Di Schino 2, Capobianco 3, Capomaccio 7, Giannattasio 4, Usai 4, Cappello, Silva 1, Noviello, Della Valle 5, Della Valle A. Allenatore: Viola.
HC MONTEPRANDONE: Sbei, Gabrielli, Ascolani, Sciamanna 4, Veccia 1, Poletti Fabio 3, Antogniozzi 1, De Cugni 3, Bisirri 5, Traini, Poletti Marco 5, Fanesi, Amato 3, Falà. Allenatore: Allegrini.
Arbitri: Galbiati e Lefons.
CASSINO – Domenica di rimpianti per l’Handball Club Monteprandone che a Cassino incappa nella seconda sconfitta stagionale, al termine di una gara contrassegnata da troppi errori e, soprattutto, contro un avversario assolutamente alla portata di Sciamanna e compagnia. Per intenderci: se contro la Lazio, all’esordio, otto giorni prima, la squadra di mister Iadarola – che in Ciociaria non era presente per motivi di lavoro – era sembrata, nonostante i tanti errori commessi, troppo inferiore all’avversario, stavolta non puà che prendersela con se stessa.
Porviamo a ipotizzare: un’Hc ancora non completamente calata nella mentalità della B. Tradotto: la categoria, rispetto alla C, non consente errori a ripetizione. L’esempio viene giusto dalla gara di Cassino, equilibrato dall’inizio alla fine, con le due contendenti sempre punto a punto, che non riescono mai a staccarsi l’una dall’altra. Ci sarebbero riusciti gli ospiti – a proposito: a parziale scusante dei monteprandonesi le assenze di Daniele Poletti, Consorti e Romandini – se non avessero sprecato la bellezza di cinque rigori (tre Sciamanna, uno Antogniozzi e uno Veccia). La maledizione dai sette metri insomma, dopo gli altri due falliti all’esordio, sembra continuare. Ne approfitta naturalmente la squadra di casa, che pur giocando una gara mediocre riesce ad avere la meglio. Finisce 27-25, coi celesti a rammarciarsi per l’occasione sprecata, e, soprattutto, per l’ultimo posto in classifica, a braccetto con Guardiagrele.
La sosta – si ricomincia sabato 4 novembre, quando al Colle Gioioso sarà ospite l’Ancona – giunge a proposito. Fabio Poletti e soci debbono assolutamente ricaricare le pile e “cominciare”, ma per davvero, la nuova stagione.
Nel dettaglio i risultati maturati nel corso della seconda giornata di campionato. A seguire la classifica del girone D.
Lazio-Ancona 30-14
Eurografica Guardiagrele-Virtus Roma 26-28
Cassino Gaeta 84-Hc Monteprandone 27-25
Flavioni-Pescara 25-24
CLASSIFICA
Lazio 6, Ancona 3, Pescara 3, Virtus Roma 3*, Cassino 3, Flavioni 3, Monteprandone 0, Guardiagrele 0

* 3 punti di penalizzazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 517 volte, 1 oggi)