SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Cento città per la sicurezza, cento disegni per la nostra città”: per festeggiare i dieci anni del FISU (Forum italiano per la Sicurezza Urbana), la Polizia Municipale, insieme al Comune di San Benedetto, hanno organizzato una mostra di disegni realizzati dai bambini della quinta elementare delle scuole cittadine dal 2001 ad oggi; i disegni resteranno esposti dal 21 al 27 ottobre presso la sala consiliare del Comune.Sono dieci le città della Regione Marche, e cento in tutta Italia, che hanno partecipato con iniziative analoghe inerenti al tema della sicurezza urbana; argomento questo che, come sottolinea il comandante della Polizia Municipale Pietro D’Angeli, dovrebbe essere posto al centro delle politiche locali.

«In Italia i decessi causati da incidenti stradali sono la prima causa di morte nei giovani tra i 14 e i 29 anni, e considerando che la motorizzazione non è un fenomeno in calo, questi dati sono destinati a crescere. Nel nostro Paese l’uso dei trasporti pubblici è in calo, e l’investimento per la prevenzione stradale è di soli 8 euro pro-capite, contro una media europea di 30» dichiara D’Angeli.

«Il 70% degli incidenti stradali avviene all’interno del tessuto urbano, ed è per questo che auspichiamo la creazione di un ufficio tecnico del traffico all’interno del Comune» continua D’Angeli; a tal proposito, il Comune di San Benedetto ha chiesto alla Provincia di Ascoli Piceno di essere inserito in un progetto di monitoraggio per analizzare la situazione urbana locale.

Il comandante ha inoltre evidenziato come sia già nata una collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche affinché tirocinanti e stagisti possano collaborare con il nuovo ufficio del traffico, che dovrebbe diventare operativo entro il prossimo anno.

Solo parole? No, e lo sta a dimostrare, ad esempio, la rotatoria aperta un anno fa in Viale dello Sport, realizzata a seguito degli alti dati sull’incidentalità che la riguardavano. Nel corso della conferenza stampa è stato inoltre presentato lo “Scuolendario”, il calendario 2007 che annualmente la Polizia Municipale realizza pubblicando i migliori disegni presentati dai bambini delle quinte elementari in occasione del concorso grafico a chiusura del ciclo di educazione stradale.

All’incontro per la presentazione della mostra hanno preso parte l’assessore alla cultura Margherita Sorge il comandante della Polizia Municipale Pietro D’Angeli, il vice comandante della Polizia Municipale Giuseppe Coccia, e il vigile urbano Piergiacomo Spinozzi, referente del progetto sull’educazione stradale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 903 volte, 1 oggi)