SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due grandi dubbi per mister Guido Ugolotti all’anti-vigilia della sfida con il Manfredonia.
Dubbi che riguardano il pacchetto arretrato: Esposito è in ballottaggio con Diagouraga, anche se quasi sicuramente l’ex Lecce sarà preferito al francese, apparso incerto e impacciato al Fadini, mentre non dovesse farcela Landaida – per inciso: come è avvenuto prima della trasferta di Giulianova l’argentino, ancora sofferente al quadricipite, scioglierà le riserve solo all’ultimo – potrebbe essere arrivato il momento di Pietro Zammuto, che pure non ha i 90 minuti nelle gambe. Nel caso nemmeno Zammuto dovesse fornire le necessarie garanzie, Ugolotti potrebbe optare per l’inedita coppia di centrali composta da Esposito e Diagouraga.
Nessuna novità in vista invece per quello che riguarda centrocampo e attacco. Sia Loviso che Carlini, ieri fermi poiché affaticati, oggi, al Ciarrocchi, hanno ripreso e verranno schierati dal primo minuto. A Porto d’Ascoli, oltre a Landaida hanno lavorato a parte anche Mattia Santoni (toglierà il gesso alla mano destra la prossima settimana) e Perugini.
Contro il Manfredonia indosseranno la maglia da titolari anche Visone, sulla corsia sinistra e Giorgino, in mezzo. Al limite mister Ugolotti potrebbe accentrare Visone e preferire all’ex Lecce, sulla corsia esterna, Fanelli, apparso in buona forma ieri nel corso della partitella di Tortoreto. Ma siamo alle ipotesi; crediamo insomma che l’allenatore di Massa non voglia toccare, almeno per il momento, un assetto che nelle ultime due giornate ha dato buone risposte. Coppia d’attacco immutata con Olivieri a fare da spalla al capocannoniere rossoblu Daniele Morante.
Domani mattina la Samb sosterrà la consueta seduta di rifinitura al Riviera delle Palme.
QUI MANFREDONIA Goleada nell’amichevole infrasettimanale del Manfredonia che ieri pomeriggio ha rifilato 14 reti ai dilettanti del Cliternina (Promozione molisana). Mister Pierini non ha potuto schierare De Paula, Citro e Machado, tutti affaticati e comunque recuperabili in vista della trasferta di San Benedetto. Rimarrà in Puglia – la pertenza della comitiva biancoceleste per le Marche è prevista per domani pomeriggio, dopo la consueta seduta di rifinitura mattutina – De Santis, fermo per un’infiammaziona al collaterale del ginocchio destro.
La formazione che sarà opposta all’undici di mister Ugolotti sarà, a meno di sorprese, la stessa che domenica scorsa ha imposto il pari, anche se in extremis, alla vicecapolista Ravenna: davanti a Sassanelli linea difensiva a quattro con Calabro, Trinchera, Di Simone e De Giosa; sulla mediana Piccioni, Librizzi, Machado e Togni; in avanti il tandem Vadacca-De Paula.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 453 volte, 1 oggi)