SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Cuprense è sulla strada giusta. Tre lunghezze dal duo di testa, che gli valgono il quinto posto e tanta voglia di migliorarsi. Mister Fermanelli contro la Folgore Falerone, potrà misurare la vera forza della sua squadra. Dovrà rinunciare a Gregoracci, fermo per squalifica, oltre ad Alighieri e Gabrielli, acciaccati.
L’Acquaviva, in serie positiva da cinque turni, vuole difendere il primato contro l’Appignanese. Il tecnico Mascitti può contare su un punto di riferimento importante come Balletta. Spina in dubbio.
A Campofilone la Ripa non dovrà farsi intimorire dall’ultima posizione in classifica che, al momento, occupa. Gara ostica in ogni caso, che va quindi giocata con il massimo impegno. Recupera il portiere Cipollaro.
Il Porto d’Ascoli, che sfida il Montottone, ha assoluto bisogno di vincere. Una sorta di ultima spiaggia per mister Grilli e la sua squadra. Palestini in forse, Rossi è out. Disponibile Rocchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)