ALBA ADRIATICA – I Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica sono riusciti ad individuare e arrestare una banda di criminali che aveva messo in piedi un redditizio “mercato” del sesso obbligando cinque giovani rumene a offrire prestazioni sessuali a pagamento. A finire in manette nella giornata di ieri, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione, un italiano, il 25enne Marco De Sio, e tre rumeni, Camelia Gherghisa, 27 anni, Gabriel Negrut, 34 anni Anamaria Rusu, 24 anni. Agli arresti domiciliari anche un 45enne di Ortona, Nazzareno Brugiotti, per il reato di sequestro di persona.

L’organizzazione malavitosa operava da tempo tra la Val Vibrata e il Chietino. Le povere ragazze, poco più che ventenni, giunte in Italia con la falsa promessa di ottenere un posto di lavoro, sin dal loro arrivo nel nostro Paese sono state rinchiuse, senza mai poter uscire, in diversi appartamenti tra Alba Adriatica e Martinsicuro. Sotto le ripetute minacce dei loro aguzzini venivano quindi costrette a prostituirsi, ricevendo i numerosi clienti in casa. Le prestazioni offerte dalle donne erano addirittura pubblicizzate tramite annunci sui giornali. I malviventi chiedevano a ciascuna della ragazze incassi giornalieri non inferiori a mille euro: i proventi della fruttuosa attività venivano incassati per intero dai componenti della banda.

Uno squallido giro malavitoso difficilmente individuabile perché i criminali si spostavano continuamente insieme alle ragazze tra la Val Vibrata e la zona del Chietino, con l’intento di sfuggire al controllo delle forze dell’ordine. A tradire i malviventi il tentativo di “vendere” le cinque giovani, al prezzo di 4 mila euro ciascuna, al 45enne Nazzareno Brugiotti. I Carabinieri del Nor di Alba Adriatica sono riusciti, infatti, a bloccare l’operazione e ad arrestare i responsabili. Le ragazze soggette alle vessazioni della banda sono state tratte in salvo e accolte dall’associazione di volontariato “On the road”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 895 volte, 1 oggi)