SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Doppia seduta di allenamento per la Samb che al mattino hanno lavorato al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli, mentre nel pomeriggio si sono trasferiti al campo Seba di Centobuchi. A parte, come ieri, hanno lavorato Manuel Landaida, Massimiliano Carlini (affaticato) e Gennaro Fragiello, i quali comunque dovrebbero recuperare per domenica. Per domani è prevista l’ennesima doppia razione, con un test pomeridiano a Tortoreto.
La squadra, che anche oggi è stata a trovare Michele Santoni, ricoverato al Madonna del Soccorso, è entrata in una dieci giorni molto importante. C’è da mettere a frutto un doppio turno casalingo, contro Manfredonia e Cavese, che potrebbe davvero rappresentare la svolta – fermo restando che, dopo poche giornate, è presto per sbilanciarsi.
La Samb di Ugolotti, che viene da due successi di fila, è chiamata, da subito, a confermare i segnali di ripresa palesati al Fadini. Contro la formazione pugliese, reduce da quattro risultati utili consecutivi, che sta attraversando un buon periodo e che con 9 punti in graduatoria sopravanza di 2 lunghezze proprio i rossoblu. Inutile sottolineare come una vittoria, domenica prossima, sarebbe molto importante per Landaida e soci.
I motivi che inducono all’ottimismo sono molteplici: in primis i segnali di crescita palesati dall’undici di Ugolotti; la rinnovata fiducia da parte di tutto l’ambiente e un calendario ora certamente più abbordabile. La stessa compagine sipontina pare alla portata degli adriatici – anche alla luce del ruolino di marcia in trasferta della banda Pierini, che in tre gare ha racimolato un solo punto, dieci giorni fa a Taranto (0-0) – a condizione che si continui con la convizione e la voglia dimostrate contro San Marino e Giulianova. C’è da puntellare una classifica che è lì a testimoniare il grande equilibrio di un girone B al solito molto avvincente e combattuto. Quel che è certo, almeno stando alle indicazioni emerse in queste prime sette giornate, è che contro Giulianova, Martina, Ancona e San Marino la Samb può giocarsela. Alla pari.
QUI MANFREDONIA Nonostante le polemiche che hanno fatto seguito al pari, maturato peraltro nei minuti di recupero, contro il Ravenna, l’ambiente biancazzurro si avvicina alla sfida di San Benedetto con ottimismo. «La squadra c’è – ha letto alla stampa pugliese il presidente Angelo Riccardo – Finalmente gioca bene e diverte, dimostrando qualità e pragmatismo. Anche al cospetto di una grande squadra come il Ravenna, ho visto una compagine determinata, grintosa e a volte tatticamente impeccabile. E’ questo oltre che dei ragazzi è merito di un grande allenatore che si chiama Danilo Pierini. Certo se prendessimo qualche gol in meno andrebbe decisamente meglio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 686 volte, 1 oggi)