SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rubano due bracciali di diamanti in una gioielleria ma la Polizia riesce a catturare uno dei ladri e a recuperare la refertuvia. E’ successo nella serata di giovedì scorso al’interno del Centro commerciale Porto Grande di Porto d’Ascoli: due giovani sono entrati in un negozio di preziosi e hanno sottratto due bracciali del valore di circa 2.500 euro, servendosi di un attrezzo metallico.

Messo a segno il colpo, i ladri si sono dileguati ma immediatamente, ricevute diverse segnalazioni sull’accaduto, il personale della Volante si è lanciato all’inseguimento dei due. Uno dei responsabili del furto è stato individuato pochi minuti dopo, all’interno del parcheggio del centro commerciale. Questi, alla vista degli agenti di polizia, ha cercato di fuggire, tentando al contempo di disfarsi di un involucro in suo possesso. Gli uomini della Volante sono però riusciti a bloccare il malvivente e a recuperare l’involucro, occultato in una fioriera, dentro al quale erano nascosti i bracciali rubati.

L’operazione si è conclusa con l’arresto del 32enne Gabriel A., pregiudicato rumeno, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Su disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Marino del Tronto. La refurtiva è stata restiuita al titolare della gioielleria.

Intanto, le forze dell’ordine sono sulle tracce della seconda persona coinvolta nel furto. Si tratta di una giovane donna straniera, identificata dalla Polizia Scientifica grazie alle immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso posizionate all’interno dell’oreficeria.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)