SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il partito della Margherita di San Benedetto del Tronto esprime la soddisfazione e il sostegno per quanto dichiarato dalla Segreteria Provinciale sulla stampa negli ultimi giorni.
Finalmente i nostri elettori hanno dato fiducia a un progetto nuovo sul territorio ispirato a principi saldi di lealtà, onestà e trasparenza. Queste caratteristiche ci hanno premiato anche nel nostro comune con il risultato alle ultime amministrative dell’11,33% (3.051 voti) il più alto nelle Marche.
Ma purtroppo nonostante gli sforzi e i risultati, al Comune di San Benedetto del Tronto come anche in altri comuni ed in Provincia non è stata assegnata la giusta valenza e dignità alla Margherita a partire dalla presenza numerica in giunta.
Inoltre gli esasperati personalismi e la preoccupazione per le sorti contingenti spingono coloro che ricoprono ruoli amministrativi a scollarsi dalla linea dettata dal partito per perseguire obiettivi individuali ed esclusivamente individuali.
E’ bene che gli amministratori facciano gli amministratori e che la politica la facciamo noi segretari di partito in continuo rapporto con il territorio e prossimi al rinnovamento della classe dirigente tutta attraverso i prossimi congressi.
San Benedetto del Tronto con Ascoli Piceno rappresentano un territorio su cui puntare e da cui far uscire idee, risorse e uomini.
Un plauso a Gaspari che ha saputo cogliere e sensibilizzare il Comune di Ascoli Piceno su questa idea di città-territorio, al quale comunque ricordo di rispettare gli accordi pre-elettorali (non verbali) e non solo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 444 volte, 1 oggi)