GROTTAMMARE – Scalda i motori la macchina organizzativa – oltre all’amministrazione comunale in prima linea c’è la società sportiva Borgo Solestà – del Campionato Italiano di Marcia Individuale e di Società su 10 chilometri, riservato alle categorie Allievi e Cadetti, maschile e femminile, competizione che quest’anno si terrà a Grottammare.
Una grossa soddisfazione per la Perla dell’Adriatico che a distanza di quasi quarant’anni torna ad ospitare una maratona. Era infatti il 1970 quando in onore del maratoneta grottammarese Antonio Brutti – che due più tardi avrebbe difeso i colori azzuri alle Olimpiadi di Monaco – sul lungomare della Repubblica si svolsero prima il Campionato Italiano e poi la pre-olimpica di Maratona. Fu un successo, con numerosi consensi e attestati di stima sia da parte della Fidal che dalla stampa sportiva.
Grottammare ci riprova: il comitato organizzativo, in presenza di Antonio Brutti e del responsabile della Fidal Vincenzo Ferretti, sabato scorso si è riunito per mettere a punto gli ultimi dettagli della competizione dedicata alla memoria di Serafino Orlini, ex sindaco di Ascoli. Gli atleti, che dovrebbero essere almeno 200, domenica 22 ottobre, alle ore 8, si riuniranno presso il nuovo piazzale del Kursaal per l’iscrizione e la numerazione. La gara, che si terrà sul lungomare della Repubblica di Grottammare, prenderà il via alle 8,30, con la categoria Cadetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 364 volte, 1 oggi)