SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I gemelli Splendiani conducono la Cuprense al quarto risultato utile consecutivo. Un netto 2-0 ai danni della Truentina e quinto posto in graduatoria. I gialloblu ritrovano così quel pizzico di serenità che il tecnico Fermanelli lamentava.
Archiviata la sconfitta di Montottone, la Ripa torna al successo (1-0) grazie al gol realizzati da Vita alla mezz’ora del primo tempo contro la Sangiorgese. Questa volta umiltà e determinazione, mancati la settimana precedente, sono stati fondamentali per il trionfo finale. E il quarto posto ne è la prova.
L’Acquaviva ride, il Porto d’Ascoli piange. Il derby tra le due formazioni disputatosi al Ciarocchi è terminato con la vittoria degli aranciocelesti per 1-0. Il gol partita è stato del bomber Balletta, rientrato dopo un mese di stop per il noto infortunio al ginocchio.
I biancocelesti nel primo tempo hanno evidenziato limiti di natura caratteriale. Nella ripresa hanno assediato l’area acquavivana senza fortuna. In serata voci di corridoio hanno riferito delle dimissioni del tecnico Grilli, però che la società avrebbe rifiutato. Nelle prossime ore sapremo chiarire i fatti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 229 volte, 1 oggi)