SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Sulla vendita dell’immobile alla Picenambiente, An sta conducendo un’azione corretta e costruttiva, tesa unicamente a garantire gli interessi generali della collettività». Benito Rossi, esponente del coordinamento comunale di Alleanza Nazionale, interviene sulla battaglia che sta portando avanti il consigliere comunale Giorgio De Vecchis in merito alla cessione dell’edificio che ospita la sede della società partecipata del Comune.«Il controllo sulla correttezza degli atti – prosegue Rossi – è in linea con tutte le azioni concrete che da sempre hanno caratterizzato il cammino di esponenti politici di Alleanza Nazionale. Potremmo, per esempio, citare alcune battaglie: sul Consorzio di Bonifica del Tronto; sulla vendita delle scuole del Paese Alto e Ponterotto; sulle modalità di assegnazione del Torrione».

An, secondo Rossi, si contraddistingue per arrivare sempre in fondo alle proprie battaglie per la legalità e l’onestà. «Fare politica non significa accusare qualcuno – aggiunge – anche perchè chi nulla ha da temere nulla deve temere. Questo, però, non significa abdicare da un ruolo che riguarda consiglieri di maggioranza e di minoranza».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)