MAR DEL PLATA (Argentina) – Si svolgeranno in questo fine di settimana, i festeggiamenti in onore di San Benedetto Martire nella chiesa omonima nei pressi del porto della città. Venerdì alle ore 19 si terrà la messa solenne di San Benedetto e poi un concerto di organo.
Per sabato 14 è prevista una rappresentazione teatrale su un passaggio della vita del giovane soldato romano Benedetto che morì decapitato nell’anno 304. Subito dopo verrà offerto ai presenti un ricevimento con rinfresco.
Il programma si concluderà domenica alle ore 10 con la messa che sarà celebrata dal vescovo locale, monsignor Juan Alberto Puiggari, assieme al neo parroco della chiesa Pbro Ezequiel Kseim. Sono stati invitati a partecipare delle manifestazioni le autorità comunali ed ecclesiastiche, la comunità italiana e marchigiana, in particolare i molti sambenedettesi residenti a Mar del Plata.
La “chiesa di San Benedetto Martire e bambino Gesù” di Mar del Plata è stata costruita grazie all’iniziativa della famiglia Contessi originaria di San Beendetto del Tronto e lì residente da molti anni, è stata progettata dai noti architetti Carlos Mariani e Miridé Perez Meraviglia, ha la forma di un cerchio con due grandi braccia, preceduti da due fonti contenenti l’acqua che rappresenta la purificazione. L’ingresso, in legno di “curupay”, simboleggia la coperta di una nave, in omaggio ai tanti pescatori sambenedettesi approdati su quelle sponde sin dal secolo scorso.
L’immagine del Santo è una esatta replica dell’originale, costruita in Germania e offerta in dono dal Comune di San Benedetto del Tronto. Sotto di stessa c’è una vetrina dove sono esposti l’acqua, la terra e la sabbia della città, giunte in occasione dell’inaugurazione della chiesa, il 21 dicembre 1997. La parrocchia di San Benedetto Martire ospita anche una sacra immagine della Madonna di Loreto, donata invece dal Comune di Porto Recanati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 989 volte, 1 oggi)