SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ospedale civile di San Benedetto avrà presto una nuova Tac. Lo ha annunciato oggi il direttore dell’Asur-Zona Territoriale 12, dott. Giuseppe Petrone, che ha comunicato l’avvio delle procedure per l’acquisto di una Tac multislice di ultima generazione. La gara prevede anche l’acquisizione di un’apparecchiatura radiologica polifunzionale digitale e il costo complessivo per le due attrezzature è di circa 1 milione di euro.
La nuova TAC sarà acquistata con il fondamentale contributo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (che ancora una volta ha dimostrato grande sensibilità nei confronti della sanità pubblica) e sostituirà quella istallata a luglio ’99, che di frequente è stata soggetta a guasti tecnici che hanno comportato rallentamenti dell’attività e conseguente allungamento delle liste di attesa.
Questa TAC di ultima generazione migliorerà l’attività sia qualitativa che quantitativa con enormi benefici per gli utenti.
L’apparecchiatura radiologica polifunzionale digitale sarà adibita alla gestione delle emergenze-urgenze in considerazione della elevata incidenza degli esami radiologici in pazienti provenienti dal pronto soccorso (oltre 25 mila casi l’anno) e sostituirà un’attrezzatura acquistata oltre 20 anni fa.
L’istallazione delle nuove attrezzature è prevista per i primi mesi del prossimo anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.184 volte, 1 oggi)