SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Niente di nuovo in casa Samb. Tradotto: infermeria bella piena. Come al solito.
Fragiello (problemi all’adduttore) e Landaida (probabile stiramento alla coscia) anche oggi sono rimasti al palo; domani si dovranno sottoporre agli accertamenti del caso, ma pare difficile ipotizzare il recupero in vista della gara di domenica prossima. Hanno infine lavorato a parte Mattia Santoni ed Esposito; l’ex Lecce, a questo punto, quasi sicuramente recupererà.
Pietro Zammuto in ogni caso, dopo un calvario di quasi due mesi, è pronto. Nel pomeriggio – stamattina la comitiva rossoblu ha sudato al Ciatrrocchi di Porto d’Ascoli – all’Ama Campus di Pagliare, l’ex juventino è stato utilizzato al fianco di Diagouraga, rastibilito, al centro della difesa. Anche se Guido Ugolotti ha mischiato le carte, sono emerse indicazioni abbastanza precise. In primis: l’ex Acireale, sulla falsariga di quanto fatto vedere contro il San Marino dal duo Chimenti-Voltattorni, proseguirà col 4-4-2. Davanti a Consigli, linea difensiva composta, da destra verso sinistra, da Tinazzi, Diagouraga, Zammuto e Varriale; a centrocampo duo frangiflutti Giorgini-Loviso, con Visone (a sinistra) e Carlini (a destra) sulle corsie esterne, in avanti il tandem Olivieri-Morante.
Potrebbe essere proprio questo l’undici che vedremo all’opera al Fadini, a meno dell’eventuale recupero di Esposito, il quale potrebbe “finire” in ballottaggio con Zammuto. Domani pomeriggio intanto i rossoblu si alleneranno al Sabatino D’Angelo, nel quartiere Agraria.
QUI GIULIANOVA Mentre continua a tenere banco la questione societaria – dall’Abruzzo giurano che oltre al fratello di Totò Criniti nelle ultime ore si è fatto sotto un imprenditore di Martinsicuro – il Giulianova continua ad allenarsi in vista dell’importantissima sfida casalinga contro la Samb.
Seduta doppia oggi, con mister Giorgini che non sa ancora se potrà disporre degli infortunati Croce e Antenucci, entrambi in dubbio per domenica. Saranno invece certamente indisponibili sia De Toma che Scartozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 668 volte, 1 oggi)