Cuprense – Urbisalviense 1-1
CUPRENSE: Mori, Capretti, Splendiani S, Ottaviani (12’st Nasini), Parlato (1’st Splendiani U.), Cocciaretto, Calabrini, Perozzi, Lucidi (27′ st Leprettti), Splendiani A, Silipo. A disp: Brusi, Crescenzi, Carosi, Buttafoco. All. Fermanelli.
URBISALVIENSE: Fabiani, Martorelli, Pierdomenico, Tomassoni, Lattanzi (42’st Staffolani), Maccari, D’Ascenzo, Rapacci, Cinquegranelli (23’st Ferranti), Domizi, Natalini (47’st Botta). A disp: Lattanzi, Moriconi, Rossi, Saltalamacchia. All. Carassai.
Arbitro: Principi di Ancona.
Reti: 36′ pt Perozzi (R), 37′ pt Domizi.
Recupero 2 + 4.
Ammoniti: Maccari, Rapacci e Natalini per l’Urbisalviense. Capretti per la Cuprense.
Angoli: 4-2 per la Cuprense.
Spettatori 150 circa.
CUPRA MARITTIMA – La Cuprense di Fermanelli non riescono ad inanellare la terza vittoria consecutiva. Resta il rammarico in casa giallonlu per l’occasione fallita mentre gli ospiti guadagnano un punto prezioso. I locali dopo una buona partenza, nella ripresa non riescono a concretizzare quanto di buono visto nei primi quaranta cinque di gioco.
La gara si apre con una palla gol locale. Al 6′ Capretti dalle retrovie serve Silipo che conclude al volo sfiorando il palo. Dieci minuti dopo Perozzi su punizione pesca Capretti ma il suo colpo di testa sorvola la traversa. Al 26′ sono ancora i gialloblu a rendersi pericolosi su palla inattiva. Perozzi dal lato corto dell’area di rigore serve Lucidi che di testa spedisce la sfera oltre la traversa. Al 36′ Lucidi viene atterrato irregolarmente in area da Maccari, l’arbitro decreta il penalty che Perozzi trasforma impeccabilmente. La gioia dei locali viene spenta un minuto dopo da Domizi. L’attaccante ospite servito da Natalini, entra in area e con un preciso diagonale infila l’incolpevole Mori. Al 46′ una punizione dal limite di Perozzi sfiora la traversa.
La ripresa si apre con una chiara occasione da rete per l’Urbisalviense. Al 7′ un’indecisione in area di Sergio Splendiani favorisce l’inserimento di D’Ascenzo il quale sfiora il montante alla destra di Mori. La gara si trascina al termine senza grandi emozioni. Da segnalare l’esordio nelle fila gialloblu di Alessandro Nasini.
Da domani in casa giallloblu si torna al lavoro per preparare la trasferta di domenica a Castel di Lama al cospetto della Truentina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 332 volte, 1 oggi)