CUPRA MARITTIMA – Ancora qualche giorno e il nuovo arredo urbano del centro di Cupra Marittima sarà completato: marciapiedi in porfido (per ricordare l’antica pavimentazione di Cupra), acciottolato nelle aree centrali, illuminazioni a basso impatto ambientale della iGuzzini realizzate sia in centro che a Marano, Sant’Andrea, Foro Romano e lungo la pista ciclabile.
Dopo questi lavori, l’amministrazione comunale sta preparando la gara di appalto che prevede l’ampliamento del palazzo Municipale, il rifacimento di piazza Possenti e di altre vie circostanti: il primo stralcio dei lavori dovrebbe essere concluso nel prossimo mese di maggio.
«Il restauro del palazzo Municipale» afferma il sindaco Giuseppe Torquati «è necessario per ampliare gli spazi, vista la carenza sia di uffici che di luoghi di aggregazione. Realizzeremo una sala al piano terrà che ospiterà diverse associazioni locali. Piazza Possenti, invece, oltre che continuare ad accogliere spettacoli, avrà modo di essere ancora più accogliente e decorosa».
Per quanto riguarda Piazza Possenti, infatti, la ringhiera della scalinata non è più a norma e risente di consistenti infiltrazioni di acqua.
Infine, nel borgo di Marano, invece, sono iniziati i lavori per la ricostruzione del muro a sud della chiesa di Sant’Egidio crollato circa un anno fa a causa delle piogge torrenziali e della deviazione delle acque. L’Amministrazione è, inoltre, in attesa che la Regioni finanzi il progetto che consentirà di consolidare le mura castellane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 1 oggi)