SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è chiusa domenica 24 settembre la stagione agonistica della Lega Navale Italiana sezione di San Benedetto. Da maggio a settmbre sono state ben cinque le regate svoltesi.
Una bellissima giornata di sole, la temperatura ancora molto estiva e una brezza regolare, un vento leggero proveniente da nord, hanno accompagnato le due gare valevoli per il Trofeo Jack La Bolina e il Trofeo Giovanni Latini dell’ultima domenica di settembre. Sessanta le imbarcazioni al via che hanno veleggiato nello specchio d’acqua antistante la concessione numero 45 bis sede della LNI.
Maja Stavinicki, della LNI di Senigallia sul classe Europa, (è campionessa italiana di categoria nella sua classe) si è aggiudicata il Trofeo Jack La Bolina 2006, vincendo l’ultima regata. Sommate alle altre tre vinte in precedenza fanno quattro. Alle sue spalle tanti motoscafi leggeri. Primo dei poliscafi, il BIM 18 JIB di Basilio Olivieri e Giovanni Alessandrini del Circolo Pesca Amici del Mare di Grottammare, classificatosi al 15° posto di giornata e 7° in classifica generale.
Nicola Amadio ha vinto il Trofeo Giovanni Latini riservato agli Optimist, classificandosi secondo domenica e realizzando i primi tre posti nelle prove precedenti.
Le gare dello scorso settembre hanno potuto contare su giudici della Federazione Italiana Vela e soprattutto sulla barca d’appoggio del comandante Domenico Canala, coadiuvato da Massimo Venditti. Canala e Venditti hanno seguito le barche dal momento in cui sono scese in acqua, coordinando in mare altri gommoni della LNI e mantenendo i contatti con la base, fino allo stop definitivo delle manches.
Molti i riconoscimenti significativi una volta tornati a riva. Premi di valore, grazie alla collaborazione degli sponsor, sono andati, come sempre, oltre ai vincitori anche ad altri iscritti. Un montepremi pari a 3.750 euro, quale rimborso spese (buoni carburante e vari spremi) è stato distribuito dal presidente, Stefano Oriente tra i primi 15 equipaggi classificati di Jack la Bolina ed un altro pari a 1.350 euro (buoni carburanti più tanti altri premi) è stato assegnato ai ragazzi classificatisi ai primi 5 posti del trofeo Giovanni Latini.
E cosa dire dell’accoglienza. Al rientro a terra atleti e accompagnatori hanno trovato una deliziosa merenda, maccheroncini di Campofilone al ragù, cotolette, olive fritte, patate al forno e una ricca insalata preparata dalle signore della Lega. Un motivo in più per continuare a regatare, il prossimo anno, con la Lega Navale Italiana di San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 341 volte, 1 oggi)