SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Perozzi ,a otto minuti dalla fine, regala il secondo successo consecutivo alla Cuprense. A farne le spese è un giovane Porto Potenza che a tratti ha mostrato di essere insidioso. Il risultato non può non accontentare mister Fermanelli, in virtù della buona posizione in classifica dei suoi.
La Ripa recrimina. Il 4-1 subìto dal neopromosso Montottone è anche e soprattutto il frutto dell’arbitraggio, insufficiente tra rigori non concessi e gol annullati. La squadra di Cesari non ha demeritato per gioco e occasioni create.
Sorride l’Acquaviva. Il 3-1 rifilato all’Acquasanta le permette il balzo al vertice ,seppure in concomitanza con il Comunanza. Traini, Spina e Amabili gli autori del successo. Da segnalare il rientro di Balletta a pochi minuti dal termine.
Il derby tra la Jrvs Ascoli e il Porto d’Ascoli finisce 1-1. Luzi illude con un diagonale, De Cesare pareggia approfittando di un errore difensivo locale. I biancocelesti devono ancora fare i conti con una classifica che langue.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 435 volte, 1 oggi)