ACQUAVIVA PICENA – Chissà quante storie sarebbero in grado di raccontare le Fonti d’Acquaviva: un tempo ragazzi e anziani si recavano lì per attingere acqua, le massaie lavavano i panni e i contadini abbeveravano mucche o cavalli. E chissà, se potessero parlarci, nonostante l’attuale stato di degrado da noi documentato, quanti amori o scaramucce si sono avuti alle loro ombre.

Invitiamo quanti, fra i nostri affezionati lettori d’Acquaviva, siano in possesso di foto d’epoca raffiguranti le vecchie sorgenti del posto, nonché chiunque sia a conoscenza d’aneddoti riguardanti i tempi d’oro delle stesse, a mettersi in contatto con la nostra redazione, che, oltre a raccogliere opinioni e suggerimenti circa il loro stato di degrado, pubblicherà le immagini più belle e le storie più interessanti. È possibile telefonare al numero 0735.762012 o inviare una e-mail a info@sambenedettoggi.it.
Si ringrazia sin d’ora per la gentile collaborazione.



Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 484 volte, 1 oggi)