GROTTAMMARE – Ieri sera si è svolto un vertice del coordinamento comunale della Margherita comunale; dall’incontro emerge la volontà del partito, a seguito delle dimissioni di Franco Falasca Zamponi dall’incarico di assessore all’urbanistica, di ricucire lo strappo verificatosi. Almeno a parole: «Siamo disponibili ad un confronto con il resto della coalizione, al fine di una verifica della situazione amministrativa tesa ad un chiarimento» dice il coordinatore Vitaletti. Martedì nuovo appuntamento della Margherita e quindi, successivamente, confronto con Merli.

Ma i nodi, spinosi, sono oramai sul tavolo. Di seguito anticipiamo un brano dell’intervista rilasciata da Franco Falasca al nostro settimanale Riviera Oggi, in edicola lunedì prossimo.

«Non siamo soddisfatti dei rapporti con le altre componenti della maggioranza, e naturalmente neanche io lo sono», ci ha detto l’assessore dimissionario. «La decisione delle dimissioni non è stata repentina: qualcosa si è deteriorato già nell’ultimo anno e mezzo. Anche se qualcuno giustifica questa mia decisione con l’assenteismo dovuto al mio lavoro: assolutamente falso».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 444 volte, 1 oggi)