SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La terza giornata del campionato di calcio a 5 del campionato di Serie C2, girone C, è stata caratterizzata da due derby: quello tutto sambenedettese tra Riviera e Virtus e quello dell’entroterra tra Bocastrum (Castorano) ed Offida. Entrambi hanno regalato grandi emozioni, ma andiamo con ordine, dando la precedenza a quello rivierasco, conclusosi ad appannaggio dei padroni di casa della Riviera delle Palme.
Ad onor del vero, i pronostici davano per favoriti i virtussini per due motivi: il risultato di coppa che nel doppio confronto aveva promosso i ragazzi di mister Addari e le troppe assenze in casa rivierasca che in un sol colpo, per infortuni ed impegni di lavoro, doveva rinunciare innanzitutto a mister Canducci ed a giocatori del calibro di Grossi A., Magitti, Capriotti, Di Battista, Palmisio, Candellori. Vale a dire a una squadra titolare. Tuttavia, sul campo le cose sono andate diversamente.
Anche stavolta prima frazione di gioco favorevole alla Virtus che chiudeva in vantaggio per 1 – 0 con la rete dell’ottimo Fanesi, sfiorando più volte il raddoppio negato da un palo e dal bravo Errera. Nella ripresa la maggior freschezza atletica dava il là alla rimonta della Tecno che si concretizzava con le reti di Sciamanna (per lui un’altra doppietta) e di Mastrantonio, per il definitivo 3–1. Da sottolineare comunque l’ottima prestazione di tutto il collettivo rivierasco condotto egregiamente nell’occasione da Roberto Brecciarolla e capitanato dall’indomabile Leonardo Grossi. Una menzione particolare va ai due ex-under Pignotti e Marconi, all’altezza della situazione.
Nell’altro derby, pareggio tutto sommato equo tra Bocastrum ed Offida. Primo tempo a favore dei padroni di casa che chiudevano in vantaggio di una rete. La ripresa iniziava con un botta e risposta tra le due formazione che portava il punteggio sul 2–1 a favore degli uomini di mister Di Russo. Incredibilmente, anche con l’espulsione di Panfili sul groppo, arrivava il pareggio dell’Offida che sfiorava tra l’altro la vittoria. Decisivi comunque i due portieri Marchetti (Off.) e Di Russo (Boc.). Reti per l’Offida dei sambenedettesi Capriotti e Marignani.
Infine, passo falso del Caffè Portos che soccombe sul campo della Torrese con lo stesso punteggio con il quale era capitolato sul campo dell’attuale capolista Montappone. Ai ragazzi di Mascitti serve un’inversione di tendenza.
Con il guadagnato, l’Offida si posiziona alle spalle del duo di testa a punteggio pieno Montappone / Juventina, con quest’ultima vera forza del campionato. Proprio la Juventina Montegranaro ospiterà, nel prossimo turno, la Tecno Riviera delle Palme per quello che può definirsi il big match della quarta di campionato. La Virtus riceverà il Sant’Elpidio, ancora a zero punti, il Caffè Portos il Real San Giorgio ed infine l’Offida il Real Monturano per un turno che entrambe possono sfruttare a pieno.

Risultati 3ª giornata:
Audax Montecosaro – Futsal PSG 3 – 4; Bocastrum United – Offida 2 – 2; Real Monturano – Montappone 4 – 6; Real San Giorgio – Eagles Pagliare 9-4; Riviera delle Palme – Virtus Samb 3 – 1; Sant’Elpidio – Folignano 5 – 12; San Crispino – Juventina F.F.C. 2 – 7; Torrese – Caffè Portos 4 – 2.
Classifica
Juventina F.F.C., Montappone pti 9; Offida 7; Riviera delle Palme, Futsal Porto San Giorgio, Folignano, Torrese 6; Virtus Samb, Real Monturano, Real San Giorgio 4; Caffe Portos, San Crispino, 3; Bocastrum United 2; Audax Montecosaro, Eagles Pagliare, Sant Elpidio a Mare 0.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)