MILANO – È cominciata ieri e proseguirà fino al 18 di ottobre, la rassegna di film, corti e documentari sul mangiarbere dal titolo “Milanocinemaslow”. La manifestazione, organizzata dalla Provincia di Milano, dalla Fondazione Cineteca Italiana e dal locale Slow Food in collaborazione con lo Slow Food Val Vibrata-Teramo di cui è responsabile Raffaele Grilli, ha voluto premiare anche quest’anno la bontà dei prodotti enogastronomici d’Abruzzo.

Durante tutte le giornate della rassegna verranno così proposti ai cinefili, il fragrante pane di Prata a lievitazione
naturale, ottenuto da pasta acida secondo l’antica ricetta di Piana di Navelli in provincia dell’Aquila e i buonissimi vini DOCG delle Colline Teramane. La porchetta di Campli cotta nel forno a legna ha avuto invece molto spazio e
tantissimo successo ieri alla serata inaugurale. Il programma completo è disponibile su www.slowfood.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 706 volte, 1 oggi)