SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguono le manifestazioni attraverso cui il Comune di San Benedetto intende promuovere il valore educativo dello sport, al di là dei suoi aspetti agonistici. Così, dopo la recente manifestazione “Liberiamo il pallone”, partirà da gennaio 2007, per tre anni, in collaborazione con l’ufficio provinciale del ministero della Pubblica istruzione, la Provincia di Ascoli Piceno, assessorato allo Sport, con il Coni provinciale e le scuole cittadine, l’iniziativa “A scuola di giocosport”, per favorire la pratica sportiva nelle scuole elementari.
Le classi scolastiche interessate a San Benedetto sono 100, per un totale di 2.028 alunni. Le lezioni sarebbero 12 per quadrimestre, per un totale di 24 ore annue.
Condivisione su questo progetto è stata manifestata nel corso di una riunione cui hanno partecipato il sindaco Gaspari, gli assessori allo Sport del Comune Eldo Fanini e della Provincia Nino Capriotti, il segretario provinciale del Coni, l’ex discobolo olimpionico Armando De Vincentis.
Nei prossimi giorni si svolgerà invece una riunione con i direttori dei circoli didattici cittadini, per concordare le modalità di svolgimento dell’iniziativa. Ogni classe, tendenzialmente, sarà coinvolta in un’ora settimanale di educazione allo sport (in orario curriculare o extracurriculare), assistita da tecnici federali, selezionati tra quanti si saranno resi disponibili. A rotazione verranno praticate diverse discipline sportive.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)