SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si annuncia un match vibrante oltre che delicato quello tra il Matelica e la Cuprense. I gialloblu, ancora a zero punti in classifica, cercano il riscatto dopo una partenza negativa. Assenti i soliti Perozzi, Gabrielli, Alighieri; solo a partire dalla prossima settimana potrebbero tornare disponibili.
Il Porto d’Ascoli ha bisogno di un successo per allontanare la (momentanea?) crisi di risultati di questo inizio stagione. Contro l’Ama, già battuta in Coppa, agonismo e determinazione dovranno costituire la ricetta per scongiurare l’impasse. Rientra Palanca dopo la squalifica, non ce la fa Rocchi.
Interessante il derby di vetta tra la Ripa e l’Acquaviva. Gli amaranto, favoriti per il titolo finale, non potranno schierare Schiavone perché fermato dal Giudice Sportivo; per contro hanno dalla loro la coppia Vita-Di Filippo, invidiata da tutta la categoria.
Gli aranciocelesti, formazione giovane ma dal grande entusiasmo, rispondono con il capocannoniere del torneo Deogratias (tre reti in due partite) e Rossetti. Balletta ancora in dubbio visto il persistere del fastidio al ginocchio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 355 volte, 1 oggi)