SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Eccellenza, un turno per Stefanelli (Fossombrone), Sampino, (Caldarola), Sgammini (Jesina), Rasicci e Verdinelli (Real Vallesina), Messina (Urbino). Ammenda di 50 euro alla Civitanovese per aver gettato sul terreno di gioco numerosi rotoli di carta costringendo l’arbitro ad interrompere la gara per circa due minuti.
In Promozione, Marasco (Truentina) fermato tre gare. Cabello (Nuova Vis Pesaro), Monti (Porto Potenza), Grazioli (Truentina), Silvestri (Urbania) fermati una gara. Il tecnico Mazzoli (Villa Pesaro) non potrà sedere in panchina fino all’11 ottobre. Ammende di 100 euro all’Elpidiense Cascinare per aver alcuni sostenitori insultato l’assistente arbitro lanciandogli una bottiglia d’acqua senza colpirlo; di 30 euro alla Truentina per aver alcuni sostenitori insultato l’assistente arbitro.
In Prima Categoria, squalificato per due giornate Leoni (Acquasanta). Una giornata a Palanca (Porto d’Ascoli), Capponi e Tagliapini (Acquasanta), Cerioni (Calcinelli), Schiavone (Ripa), Orlando (Cerreto), Angelini (Jrvs Ascoli), Venturi (Mondolfo), Bini (Monserra), Balducci (Pieve di Cagna), Franca (Tavoleto), Serpicelli (Vis Civitanova). Il tecnico Cesetti (Francavilla) non potrà sedere in panchina fino al 25 ottobre. Ammonizione con diffida per il tecnico Grilli, intervento inopportuno.
Ammende di 250 euro all’Olimpia per avere la propria tifoseria lanciato fumogeni, un grosso mortaretto e piccoli oggetti al portiere ospiti; di 100 euro alla Fermana per aver lanciato alcuni sostenitori oggetti e sassi in campo in segno di protesta per una decisone tecnica assunta dall’arbitro; di 50 euro al Pieve di Cagna per aver danneggiato la rete di recinzione nel festeggiare a fine gara i propri giocatori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)