SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono ripresi nel pomeriggio, al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli, gli allenamenti della Samb in vista della terza trasferta stagionale, in casa della Salernitana.
Mister Calori, che domenica sarà regolarmente in panchina, visto che oggi il Giudice Sportivo lo ha solo ammonito dopo l’espulsione rimediata contro il Foggia, ha dovuto fare a meno di diversi giocatori. Desideri ed Esposito – quest’ultimo, come del resto Diagouraga, contro la Salernitana, scontata la giornata di squalifica, tornerà a disposizione – sono influenzati, mentre Consigli ha un problema all’adduttore e Michele Santoni è sofferente per la botta presa alla caviglia destra nel match contro i satanelli. Ancora a parte d’altro canto Zammuto e Perugini.
Domani per Landaida e soci consueta doppia seduta: mattino in palestra, pomeriggio sempre al Ciarrocchi. Giovedì infine amichevole infrasettimanale a Monteprandone, contro la locale formazione neroverde.
CAMPAGNA ABBONAMENTI La società rossoblu cercherà di protrarre la campagna abbonamenti, che sinora ha fatto registrare un buonissimo risultato – leggi 1.517 tessere vendute – fino alla vigilia del match casalingo contro il San Marino (in programma l’8 ottobre). «Dobbiamo risolvere problemi di natura tecnica – ha detto il responsabile marketing rossoblu Marcello Tormenti – che non dipendono dalla nostra volontà. In ogni caso entro domani dovremmo avere la certezza se poter concedere ai nostri tifosi un’altra decina di giorni di tempo per abbonarsi».
500 BIGLIETTI PER SALERNO Nella giornata odierna il sodalizio di Viale dello Sport ha richiesto una dotazione pari a 500 tagliandi (nominali) per il settore ospiti dello stadio Arechi, i quali saranno in vendita giovedì mattina negli abituali punti (200 al Bar Affinity, i restanti equamente divisi tra il Samb Point e la Libreria Nuovi Oizzonti). Domenica peraltro i botteghini dell’impianto campano rimarranno aperti sino alle ore 13. Anche i tifosi granata dunque dovranno munirsi precedentemente del biglietto per seguire la gara tra i granata e i rossoblu.
QUI SALERNO La Lega di C ha ratificato la sconfitta a tavolino per la Ternana, che domenica scorsa, in virtù della mancata concessione dello stadio Liberati, non è potuta scendere in campo. La Salernitana, indirettamente, ha dunque beneficiato della cosa: i 3 punti ufficializzati dalla Lega consentono ai granata di assestarsi al secondo posto in classifica, assieme alla Cavese e una lunghezza dietro il Teramo.
E ieri, lunedì, la formazione di Raffaele Novelli, che, lo ricordiamo, ha disputato l’ultima partita lo scorso 15 settembre, nel vittorioso anticipo televisivo contro il Gallipoli (4-2), si è rimessa al lavoro in vista della sfida di domenica, quando all’Arechi scenderà la Samb di Alessandro Calori. Sulla via del recupero i vari Siniscalchi, Caracciolo e Sestu. Tornano a disposizione Fusco e Cardinale, che domenica hanno scontato, si fa per dire, il turno di stop imposto in precedenza dal Giudice Sportivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 961 volte, 1 oggi)