SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si svolgerà in Palazzina Azzurra, alle ore 17.30, il forum sul tema “Fuori dai binari. Le stazioni: non – luoghi o nuovi – luoghi?”, incontro che avrà come relatori Renato Nicolini, architetto, Massimo Ilardi, sociologo, Stefano Catucci, filosofo, un responsabile della Felix Film, Maurizio Ponzi, regista cinematografico, Umberto Cao, architetto, Fabio Curzi, musicologo, Mario Savini, giornalista, Pietro Spila e Valeriano Vallesi, architetti.

Il forum non sarà un incontro tra architetti, come assicura Umberto Cao: «Il forum punta ad essere un confronto tra persone di diversa formazione e di diversa competenza professionale. Siamo tutti viaggiatori, potrebbe essere lo slogan, ma come viviamo questa condizione? Come guardiamo gli spazi del transito, anzi li “guardiamo” oppure li “vediamo” passivamente preoccupati del nostro tempo e impegnati nei nostri pensieri? E soprattutto, come possono essere scrutati e analizzati attraverso l’obiettivo di una cinepresa? Cercheremo di arrivare ad alcune conclusioni attraverso un rapido giro di domande di risposte, e, spero, anche con l’intervento del pubblico.»

Il dibattito rientra nell’ambito di “Stazioni di terra, stazioni di mare” una serie di mostre promosse nell’ambito di “Città, Architetture, Territori”, sezione speciale della XIII edizione del Premio Bizzarri, e coordinate dal Preside della Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, Umberto Cao, che spiega come è nata la collaborazione tra il Bizzarri e l’Università: «Il cinema documentario di oggi secondo me non ha più solo la funzione informativa e didattica dei documentari di una volta, ma deve essere uno strumento di approfondimento e deve immergersi nelle problematiche del mondo contemporaneo. E la città» continua il Preside della Facoltà di Architettura «rappresenta in ogni caso il condensatore materiale delle trasformazioni sociali e culturali. Allora un tema come quello delle stazioni ferroviarie e marittime, delle stazioni di servizio autostradale, di tutti quei luoghi che sono collegati al transito e alle relazioni, secondo me può e deve essere sviluppato ed interpretato anche con il mezzo cinematografico.»

«A partire dagli anni Novanta» prosegue Cao «dopo l’uscita del celebre libro di Marc Augé, “Nonluoghi”, si è acceso un dibattito importante sulla perdita di identità di questi luoghi: dagli aeroporti alle stazioni, dagli autogrill ai centri commerciali, questi spazi sono stati i primi a mostrare i caratteri anonimi e neutri della globalizzazione. Al tempo stesso però sono gli spazi urbani più frequentati e vissuti, in qualche modo antagonisti di quelli più preziosi e carichi di memorie che invece caratterizzano molti centri storici delle città italiane ed europee. Oggi la scommessa dell’Architetto è quella di trasformare i “non-luoghi” nei “nuovi-luoghi” dell’incontro e della vita sociale. Ma su questo, prima ancora dell’architetto, ci vuole il coraggio e la capacità innovativa di chi amministra e finanzia le trasformazioni urbane.»

Già da domenica 24 settembre sono in mostra, sempre alla Palazzina Azzurra, una collettiva di fotografie, tra cui figurano gli scatti di Mario Dondero, noto fotoreporter, e una rassegna di video-documentari, questi in concorso nella sezione “Città, Architetture, Territori”. Il vincitore tra i video selezionati verrà premiato nella serata finale di sabato 30 settembre. Tra le opere in concorso figurano: “Uno spermatozoo” di Manfredi Marchetti e Luisa Pellegrini, “Passeggeri” di Stefano Savona, “Déjà view” di Andreas Faoro, “La porta orientale” di Matteo Giacomelli, “E=mc2” di Fabio Speranza, “Architettura nel mezzo” di Danilo Diamanti. Oltre al forum, proseguono gli eventi in Palazzina Azzurra. Dalle parole dei curatori, Fabio Ragonese, Ludovico Romagni, Chiara Speranza e Silvia Vespasiani, si evince come l’approccio all’architettura, avvenga attraverso le relazioni umane, e dalla maniera e dalla misura in cui luoghi di interscambio li condizionano. Gli eventi sono realizzati con la partecipazione della Regione Marche, la Provincia di Ascoli Piceno, il comune di San Benedetto del Tronto e il Consorzio Universitario Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 957 volte, 1 oggi)