SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 2006 del Bizzarri è caratterizzato da una serie di celebrazioni ad alcuni fra i più importanti e significativi maestri del cinema italiano. «Il programma celebrativo» sottolinea Gualtiero De Santi, direttore artistico del Bizzarri «per gli anniversari della nascita di Luchino Visconti, Mario Soldati, Roberto Rossellini si sviluppa già fin dal primo giorno della rassegna, unitamente ad un altro evento celebrativo in collaborazione col Piccolo Teatro di Milano: il 50° della morte di Bertolt Brecht e del primo allestimento italiano dell’Opera da tre soldi.»
L’appuntamento è quindi per lunedì 25 settembre all’Auditorium e alla sala grande del Cinema Calabresi.

Avremo inoltre l’opportunità di rivedere sullo schermo, grazie a Lizzani e Strehler, due bellissime attrici come Claudia Cardinale e Milva, che pur in scelte differenti di ruoli impreziosiscono con il loro talento il cinema e il teatro italiano. Per Italia Doc in concorso/Tarantati, verranno proiettati “Craj – Domani” di Davide Marengo (80’) e “Le finestre di Beslan” di Martino Locascio. Si aprono anche le sezioni dei bandi inerenti alla Resistenza con “Il martirio di Pescara” di Stefano Falco (ore 16,00 Auditorium) che segue la proiezione di “Fiori che rinascono” di Renata Tardani inerente al Sostegno a Distanza.

Teresa De Sio e I cantori di Carpino tra i protagonisti della serata in un documentario in concorso. Conduce la serata Paolo De Bernardin.
 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 496 volte, 1 oggi)