Joints-Pisaurum 75-56
JOINTS BASKET CLUB SAN BENEDETTO: Mancinelli 3, Nespeca 13, Riccardi 12, Valori 4, D’Incecco 17, Ciardelli 11, Mattioli 15, Ciccorelli, Camerano, Pulcini. All. Reggiani.
PISAURUM BASKET: Siepi 13, Panzieri 12, Cecchini 11, Torcoletti 10, Gabailo 3, Bertuccioli, Franceschini, Gennari 7, Baldelli. All. Terenzi.
Arbitri: Schiavoni e Cingolani.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Buona la prima per la Joints Basket Club San Benedetto. Tra le mura amiche del PalaSpeca, il team di coach Reggiani ha superato il Pisaurum nella prima giornata del campionato di serie C2. Settantacinque a cinquantasei il punteggio in favore dei rossoblu, giunto al termine di un match sicuramente non scintillante, ma che i padroni di casa hanno tenuto saldamente in mano, fatta eccezione per il periodo tra il secondo e il terzo quarto.
Parte bene la Joints che col duo Mattioli-D’Incecco mette subito alla frusta la difesa ospite, chiudendo il primo quarto sul punteggio di 26-15. Il dominio rossoblu continua fino alle fasi finali del secondo tempo, quando il Pisaurum riesce a piazzare un break di 8-2, risalendo dal -17 e chiudendo in svantaggio di 11 (41-30). L’attacco rivierasco fatica a trovare la via del canestro, e i pesaresi arrivano addirittura sul -4 (45-41), grazie a due bombe in fila di Siepi e Panzieri. Il rientro in campo di Ciardelli e una difesa più attenta tengono però a galla i sambenedettesi, che chiudono il terzo quarto ancora sopra di 7 (52-45). Passato il pericolo, gli uomini di Reggiani non concedono più nulla e dilagano con Nespeca, fino a chiudere il match sul 75-56.
«Non abbiamo giocato al meglio – ha commenta al termine dell’incontro Andrea Reggiani, coach della Joints Basket Club – e speriamo dunque di ritrovare la verve già sabato (ore 18.15), quando saremo attesi sul campo di un Cagli che, rispetto allo scorso anno, è ancora più forte»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)