MARTINSICURO – Misteriosa intossicazione di due persone a Martinsicuro. Moglie e figlio di un noto avvocato della cittadina abruzzese sono stati ritrovati in casa privi in sensi nel tardo pomeriggio di ieri. 

A fare la drammatica scoperta è stato proprio l’uomo che, rientrato a casa dal lavoro, ha trovato i suoi familiari riversi sul divano. L’avvocato ha allertato immediatamente i soccorsi. Il bimbo di nove anni e la madre sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale di Giulianova. Le loro condizioni sono apparse subito molto gravi. Per il piccolo successivamente si è reso necessario il ricovero al nosocomio Umberto I di Roma.

Per far chiarezza sull’accaduto, nell’abitazione della famiglia di Martinsicuro sono intervenuti gli uomini del Nas (il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri), che hanno prelevato il cibo consumato dalle due persone intossicate. Ora si tratterà di accertare se il malore sia stato causato dagli alimenti o se piuttosto non si tratti di avvelenamento da monossido di carbonio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 473 volte, 1 oggi)