CUPRA MARITTIMA – La Provincia ascolta il territorio: martedì 19 settembre, infatti, la Giunta Provinciale, presieduta dal presidente Massimo Rossi, ha fatto tappa a Cupra, dove erano presenti, oltre che il sindaco di Cupra Giuseppe Torquati, quello di Grottammare Luigi Merli e quello di Massignano Marino Mecozzi.
Un elemento caratterizzante dell’incontro è stato quello del Parco Marino. Se Merli ha evidenziato l’importanza del Parco per coniugare il recupero ambientale alla fruizione turistica. Torquati, invece, ha evidenziato i problemi derivanti da un’attività di pesca indiscriminata: «Non approvo assolutamente, ad esempio, l’uso del turbo soffiante».
Altro tema importante quello della viabilità: se Torquati e Merli hanno chiesto l’attuazione della metropolitana di superficie e il miglioramento dei servizi ferroviari, Mecozzi ha sottolineato come occorrerebbe migliorare il trasporto urbano per collegare, almeno d’estate, Marina di Massignano al resto della Riviera delle Palme.
Il sindaco Giuseppe Torquati ha inoltre ricordato alla Giunta provinciale il progetto del parco archeologico che è in via di realizzazione e quello del nuovo polo scolastico per il quale ha espressamente chiesto che possa essere rivisto da un tecnico della Provincia. Torquati, che ha da poco rinnovato il sistema di raccolta differenziata, ha anche invitato la Provincia a una campagna di sensibilizzazione che parta dai banchi di scuola.
Di grande importanza per i tre sindaci è risultato essere il problema della promozione turistica e soprattutto la necessità di fare il punto della situazione sull’operato degli enti di riferimento. Il sindaco Merli ha evidenziato la necessità di riformulare un coordinamento tra i Comuni al fine di promuovere il territorio in una sinergia che metta insieme il mare, la collina, le città d’arte e le tipicità alimentari. In poche parole, superare il Consorzio Turistico Riviera delle Palme, almeno come ha agito in passato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)