CUPRA MARITTIMA – Mobilità sostenibile, ecologica, o dolce che dir sì voglia. Il sindaco di Cupra Giuseppe Torquati si dice «entusiasticamente» favorevole all’iniziativa che ha visti coinvolti, quest’oggi, la provincia di Ascoli Piceno e il Comune di San Benedetto del Tronto, per favorire la cosiddetta mobilità dolce. «Tale iniziativa coincide con gli stessi nostri obiettivi per rendere il traffico urbano meno inquinante», afferma infatti Torquti.
Torquati cita a tal proposito la collaborazione tra amministrazione comunale cuprense e l’associazione cuprense operatori turistici: è stata elaborata una guida comprendente nove percorsi in bicicletta tra le bellezze storiche e naturali del Piceno.
«Il problema del traffico» afferma Torquati, «si può risolvere solo in parte per iniziativa degli enti pubblici, poiché è essenziale diffondere fra i cittadini l’abitudine ad usare mezzi di trasporto alternativi alla propria autovettura quali la bicicletta, i mezzi pubblici».
Sull’antica questione della metropolitana di superficie Torquati dice che «dovrà diventare una realtà, considerando la determinazione con cui l’amministrazione provinciale sta affrontando questo aspetto. Cupra, da parte nostra, ha investit molto sulla mobilità ciclabile, e in futuro intende continuare ad investire risorse significative».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)