GROTTAMMARE – Il mondo, oggi, è un po’ meno sporco: grazie all’iniziativa “Puliamo il mondo” organizzata da Legambiente, sorella minore del globale “Clean Up the World”, migliaia di bambini in tutto il mondo hanno partecipato ad una giornata di educazione ambientale attiva, raccogliendo oggetti che spesso deturpano tanti angoli del nostro paesaggio naturale o urbano.
A Grottammare la manifestazione di è tenuta presso il Parco della Rimembranza, nel quale sono confluiti una rappresentanza dei bambini della scuola Primaria Speranza.
I bambini, accompagnati da alcune insegnanti e dalla dirigente scolastica Stefania Scatasta, si sono recati, alle 10:30, presso il parco retrostante l’edificio dove erano attesi dal sindaco Luigi Merli e dall’assessore all’ambiente Marcello Capriotti.
I due amministratori hanno spiegato ai bambini il senso della manifestazione: subito dopo il breve discorso i bambini si sono allegramente messi all’opera, armati di guanti, grembiuli e cappellini. Forse il mondo è un po’ meno sporco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)