SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Polizia provinciale e varie associazioni di volontariato, come le guardie ecologiche, le guardie zoofile, venatorie, ecc, collaboreranno con il Comune di San Benedetto per i controlli da effettuare nelle aree verdi, compresa la Riserva della Sentina.
La “massima disponibilità” in tal senso è stata fornita dal responsabile provinciale del servizio Sicurezza e Polizia locale, dott. Domenico Vagnoni, all’assessore comunale all’Ambiente Paolo Canducci, nel corso di un incontro che si è svolto mercoledì 20 settembre. Restano ora da definire dettagli tecnici della collaborazione. Oltre ai controlli, dal rispetto della normativa sulla deiezione dei cani alla presenza di eternit in città, in supporto all’attività della Polizia Municipale, la Polizia provinciale può elevare verbali e multe a coloro che non rispettano le regole.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)