SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’estate del 1993 nasceva a San Benedetto del Tronto il Centro Libero Bizzarri, indirizzato alla ricerca sulla comunicazione e sulle arti cinematografiche, e ispirato alla figura di Libero Bizzarri, giornalista e regista di assoluto impegno civile e valore culturale, prematuramente scomparso nel 1986. Dopo 13 anni il Centro Libero Bizzarri è nel pieno della sua attività. Di seguito riportiamo il programma completo della 13° rassegna sul documentario Premio Libero Bizzarri.
Ecco il programma completo:
23 settembre
Presso l’Auditorium: dalle 8:00 alle 9:00 registrazione dei partecipanti e saluto delle autorità. Ore 9.00 Proiezione opere in concorso presentate dalle scuole per la sezione “Media ed Educazione”; ore 10.30 Dal prodotto al processo Una riflessione critica sull’esperienza a cura di Gualtiero De Santi, Stefano Gambelli, Angela Gregorini. Ore 11.30 Carlo Lizzani incontra gli studenti.
Presso la Sala Azzurra del Cinema Calabresi: ore 16.00 Anniversario Mario Soldati (100° nascita); ore 17.00 Anniversario Luchino Visconti (100° nascita); ore 18.15 Anniversario Brecht / Strehler; ore 21.00 serata inaugurale; Anniversario Roberto Rossellini (100° nascita); Retrospettiva Carlo Lizzani”: “Roberto Rossellini di Carlo Lizzani (2001, 63’); premi alla Carriera per il documentario a Carlo Lizzani e Nelson Pereira dos Santos.
24 settembre
Presso la Sala Azzurra del Cinema Calabresi: ore 16.30 Anniversario Mario Soldati; ore 17.15 Retrospettiva Carlo Lizzani;ore 18.30 Anniversario Luchino Visconti; ore 19.00 Anniversario Roberto Rossellini; ore 21.00 Italia Doc in concorso/Migranti.

25 settembre

Presso l’Auditorium: ore 08.00 registrazione dei partecipanti; ore 08.30 proiezione opere in concorso presentate dalle scuole per la sezione “Media ed Educazione“; ore 10.30 “Dal prodotto al processo“; ore 11.30 gli studenti incontrano Roberto Rossellini; ore 15.30 SAD (Sostegno A Distanza); ore 16.00 60° della Resistenza in concorso; ore 17.00 Italia Doc in concorso.
Presso la sala grande del Cinema Calabresi: ore 21.00 Italia Doc in concorso/Tarantati:”Craj – Domani” di Davide Marengo, un viaggio da Foggia al Salento, dalla radiante tarantella spagnola alla taranta grecanica, fiancheggiando due cantanti performer come Teresa De Sio e Giovanni Lindo Ferretti nel loro omonimo tour di ecologia acustica in sud-est. A seguire Teresa De Sio e I cantori di Carpino in concerto. Conduce la serata Paolo De Bernardin
26 settembre
Presso l’Autitorium: ore 08.00 Registrazione dei partecipanti; ore 08.30 Seminario di formazione sul tema: “Processi di apprendimento nella società visuale: dall’esperienza percepita alle immagini mentali – dai media all’evoluzione delle intelligenze: una riflessione critica sull’esperienza in corso”; ore 11.30 Gli studenti incontrano Mario Soldati; ore 15.00 SAD “La Gabbianella”; ore 16.00 60° della Resistenza in concorso; ore 16.30 Anniversario Luchino Visconti, retrospettiva Carlo Lizzani; ore 17.00 Anniversario Roberto Rossellini, retrospettiva Carlo Lizzani; ore 17.15 Italia Doc in concorso: Dreaming by numbers di Anna Bucchetti (75’). Ore 21.00 Italia Doc in concorso: il Bizzarri per il Sociale, “Altri occhi” di Guido Votano (80’).
27 settembre
Presso l’Auditorium: ore 08.00 registrazione dei partecipanti, ore 08.30 pProiezione opere in concorso presentate dalle scuole per la sezione “Media ed Educazione”; ore 10.30 “Dal prodotto al processo”, ore 11.30 Giuliano Giuliani incontra gli studenti; ore 15.30 Italia Doc in concorso; ore 18.00 Anniversario Genova (5 anni fa il G8); ore 21.00 “Bella ciao” di Marco Giusti, Carlo Freccero e Roberto Torelli (2001, 100’). Intervengono Giuliano Giuliani, Valentino Parlato giornalista de “Il Manifesto”, Carlo Freccero, Carlo Gubitosa del comitato “Verità e giustizia per Genova”.
28 settembre
Presso l’Auditorium: ore 08.00 registrazione dei partecipanti; ore 08.30 proiezione opere in concorso presentate dalle scuole per la sezione “Media ed Educazione“; ore 10.30 “Dal prodotto al processo”; ore 11.30 Franco Taviani incontra gli studenti – “Che cos’è il Sostegno A Distanza”; ore 15.30 “SAD “La Gabbianella”; ore 17.00 Italia Doc in concorso; ore 18.30 retrospettiva Carlo Lizzani; ore 21.00 Italia Doc in concorso/Children in need.
Presso l’Istituto Alberghiero: ore 21.00 Sostegno a Distanza Cena di beneficenza a favore del SAD.

29 settembre

Presso l’Auditorium: ore 08.00 registrazione dei partecipanti; ore 08.30 proiezione opere in concorso presentate dalle scuole per la sezione “La mia memoria il tuo futuro. 60° anniversario della Resistenza”; ore 10.30 “Dal prodotto al processo“; ore 11.00 Resistenza; ore 15.00 anniversario Roberto Rossellini, retrospettiva Carlo Lizzani; ore 15.15 Omaggio a Mimmo Calopresti; ore 16.15 60° della Resistenza in concorso; ore 17.15 Italia Doc in concorso; ore 18.15 Anniversario Luchino Visconti; ore 21.00 “Non mi arrendo, non mi arrendo” di Adonella Marena (38’). Intervengono Walchiria Terradura e le partigiane protagoniste del documentari; presentazione del libro “Vivere il ’900. Un viaggio lungo un secolo” di Giovanni Martines Augusti. Intervengono l’autore e Stefano Papetti. Fuori concorso “Walchiria Terradura” di S. Meldolesi (2005, 65’). In concorso “Staffette” di Paola Sangiovanni (55’).

Presso la sala grigia del Cinema Calabresi: ore 18.30 Resistenza – “O’ sole mio” di Giacomo Gentilomo (1945, 100’).
30 settembre
Presso l’Auditorium: ore 08.00 registrazione dei partecipanti; ore 08.30 saluto delle autorità; ore 10.00 “Dal prodotto al processo Una riflessione critica sull’esperienza a cura di G. De Santi, S. Gambelli, A. Gregorini; ore 10.30 Gianni Minà incontra gli studenti; ore 14.00 Italia Doc in concorso; ore 18.00 Omaggio a Mimmo Calopresti – Come si fa a non amare Pier Paolo Pasolini.
Presso la Sala Azzurra del Cinema Calabresi: ore 19.00 Cocktail, ore 20.00 “In viaggio con Che Guevara” di Gianni Minà. Seguirà la premiazione dei vincitori delle varie sezioni del premio; Intervengono Mimmo Calopresti (Presidente Giuria Italia Doc), Chaterine Spaak (Premio per il programma Harem) Gianni Minà (Premio per il Giornalismo), Marino Sinibaldi (Premio per la trasmissione radio a Fahrenheit), Roberto Morrione (Premio per la trasmissione tv a Rai News 24), Enzo Eusebi (Premio a “Not for food”/Cucina Berloni).
Si svolgeranno poi le proiezioni dei video vincitori Italia Doc e Fondo per lo Sviluppo. Conduce la serata David Sassoli, giornalista TG1. Sarà presente il Sottosegretario di Stato Pietro Colonnella.

Durante il corso del premio, vi saranno altre iniziative presso la Palazzina Azzurra, quali: “La Sicilia della memoria – Cento anni di cinedocumentario sull’Isola”. Immagini, volti, luoghi, storie e documenti del passato per una lettura etnoantropologica.

Programma delle proiezioni: “Sicilia all’addritta” di Paolo e Vittorio Taviani (1960, 18’), “Radiografia della miseria” di Pietro Nelli (1967, 16’), “La grande sete” di Massimo Mida (1969, 36’), “Sicilia: terremoto anno uno” di Beppe Scavuzzo (1970, 26’) “Minatore di zolfara” di Giuseppe Ferrara (1962, 16’), “La cena di San Giuseppe” di Giuseppe Ferrara (1963, 11’), “Le streghe a Pachino” di Giuseppe Ferrara (1963, 11’), “Pasqua in Sicilia” di Vittorio De Seta (1955, 10’), “Lu tempu di lu pisci spata” di Vittorio De Seta (1955, 11’), “Contadini del mare” di Vittorio De Seta (1955, 10’ 26”), “Parabola d’oro” di Vittorio De Seta (1955, 10’), “Surfarara” di Vittorio De Seta (1955, 10’), “Pescherecci” di Vittorio De Seta (1958, 10’), “Parabola d’oro” di Vittorio De Seta (1956, 10’), “A’ pirrera” di Antonio Bellia (2006, 56’).
Per la sezione architettura: Stazioni di terra, stazioni di mare – inaugurazione domenica 24 ore 17:00.
Martedì 26 ore 17.30: “Fuori dai binari – Le Stazioni: non-luoghi o nuovi-luoghi?”
Forum sullo spazio dei flussi e dello scambio e sulla loro rappresentazione cinematografica, in occasione della presentazione del Bando di Concorso “Fuori dai Binari” per soggetto e sceneggiatura originali di un documentario sulle stazioni, promosso dalla Felix Film, con la collaborazione della Fondazione Libero Bizzarri, del Consorzio Universitario Piceno, dell’Università di Camerino – Facoltà di Architettura e dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Ascoli Piceno.
Intervengono Renato Nicolini (architetto), Massimo Ilardi (sociologo), Stefano Catucci (filosofo), Enzo Eusebi (ingegnere), per la Felix Film Silvia Pettini, Laura Pettini e Silvia De Felice, coordina Umberto Cao (Preside della Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno).

Per ulteriori informazioni: www.fondazionebizzarri.org – 0735/753334

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 676 volte, 1 oggi)