GROTTAMMARE – In casa Grottammare, a poche ore dalla prima trasferta del campionato nella tana del Verucchio, continua a tenere banco il mercato, più che il viaggio in Romagna.
Due i nomi che sognano lo staff tecnico e la dirigenza biancazzurre: Massimiliano Fanesi e Massimiliano Manni. Il primo sambenedettese, il secondo grottammarese doc, ma soprattutto due nomi d’alto lignaggio per la serie D. L’ex punta del Rieti, qualche giorno fa ci aveva detto che probabilmente entro il fine settimana avrebbe sciolto le riserve e detto “sì” al presidente Pignotti, col quale c’è già l’accordo da una settimana. Nelle ultime ore però, Fanesi pare aver preso tempo: «Non ci saranno novità prima dell’inizio della prossima settimana». Viene da pensare: il buon Max, che si sta già allenando, proprio come Manni, con la squadra di mister Amaolo, sta aspettando la chiamata di una società di categoria superiore. Del resto era stato chiaro col presidente biancazzurro: se arriva una proposta importante, mi deve “liberare”. Si resta in attesa.
Quanto a Manni, la situazione sembra più intricata: il difensore, reduce dalla promozione con la maglia del Taranto, ha diverse richieste – ne avrebbe rifiutate un paio di C2 – e vuole giocarsi le sue chance almeno fino alla fine del mese. Il contatto con Pignotti comunque c’è stato, come conferma il diretto interessato.
«Col presidente c’è un ottimo rapporto. Sì, abbiamo parlato; sono stato chiaro: siamo nel momento clou per gli svincolati, dunque vorrei aspettare almeno una decina di giorni. Di solito sono abituato a giocare per vincere, finchè me lo posso permettere voglio valutare bene le proposte che mi arrivano. E’ vero, qualcuna l’ho già rifiutata. Grottammare in ogni caso non sarebbe un ripiego. Fanesi? Con lui ho condiviso tanti momenti, se veramente il Grottammare lo prende, la squadra aumenterebbe il suo peso specifico».
Domanda: ma i due immarcescibili “vecchietti” nelle mire del club biancazzurro, non potrebbero far comodo anche alla Samb di mister Calori?
VERSO VERUCCHIO Intanto nel pomeriggio la squadra sosterrà l’ultimo allenamento rpima della rifinitura di domani mattina. Daniele Amaolo, contro il Verucchio che nel corso della prima giornata di campionato ha guadagnato un ottimo punto in casa della Sangiustese (1-1), pare orientato a confermare la formazione che domenica scorsa ha pareggiato al Pirani contro il Riccione. L’unica novità potrebbe essere costituita dall’impegno di Costanzo al posto di Vergari.
ARBITRO Verucchio-Grottammare sarà diretta dal signor Matteo Belardi, il quale sarà assistito dai guardialinee Alessandro Truciolini e Andrea Tavarnesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 529 volte, 1 oggi)