MONTEPRANDONE – L’Amministrazione Comunale di Monteprandone è intenta ad attuare un piano di intervento verso le famiglie nel rispetto di quanto stabilito dalla legge regionale 30/98 dando una maggiore priorità alle politiche abitative (acquisto di prima casa per le famiglie di nuova costituzione), sostegno alla natalità (nascita o adozione), lavori di cura e assistenza domiciliare per malati oncologici, interventi sociali per anziani non autosufficienti o con problemi di salute mentale, intervento a favore di minori con problematiche psico-sociale-sanitario, banco alimentare per situazioni di disagio economico e sociale.
La domanda di richiesta va indirizzata al Sindaco entro e non oltre il 31 ottobre 2006, corredata da una dichiarazione sostitutiva unica e/o attestazione I.S.E.E. con una situazione economica non superiore ad € 7.000 e ad € 10.000 per i casi di acquisto della prima casa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 561 volte, 1 oggi)