CUPRA MARITTIMA – Primo appuntamento della stagione 2006/2007 per la Galleria Marconi. Domenica 24 settembre alle ore 18.00 verrà inaugurata la personale di Pastorello, presentata in collaborazione con la Galleria White Project di Pescara, diretta da Mauro Bianchini.

Sebbene ad una prima occhiata l’opera di Pastorello possa sembrare una pittura molto semplice, ha in essere una poetica complessa, e si compone di lavoro raffinato e minuzioso. Nelle sue tele Pastorello affronta istanze realistiche e astratte, lasciandosi influenzare dai fumetti, videogiochi, o dal pop.

L’evento, rientra nel progetto “Nudi come vermi”: solo attraverso la nudità, gli artisti, ma anche la gente comune, riescono a percepire il bello anche se esso proviene da realtà che di bello hanno ben poco; nasce in questo modo un nuovo modo di intendere e assorbire il fenomeno artistico, anche quando esso proviene da eventi che ci circondano a volte poco edificanti. Solo attraverso la nudità l’artista può percorrere il proprio cammino fatto di ricerca, di introspezione e di reazione alla quotidianità e straordinarietà del vivere moderno.

La mostra rimarrà visitabile fino al 24 ottobre tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 14.00 alle 20.00. Il testo critico è a cura di Alberto Zanchetta. Galleria Marconi di Franco Marconi, Corso Vittorio Emanuele, 70. Info: tel 0735.778703, e-mail galmarconi@siscom.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)