MONTEPRANDONE- Nella giornata di ieri 19 settembre un ventitreenne di origini pugliesi, residente a San Benedetto, ha scippato una cinquantenne di Monteprandone. La signora camminava tranquillamente per la strada a Centobuchi quando il ragazzo si è avvicinato, a bordo di una moto di grossa cilindrata, strattonandola e portandole via la borsetta.

L’uomo è stato intercettato dopo qualche ora, nei pressi di Via Gabrielli, dai Carabinieri di Porto d’Ascoli, che hanno recuperato la borsa con i 100 euro in essa contenuti e, poco distante dal luogo dell’arresto, i documenti della signora derubata.

La moto a bordo della quale il ragazzo ha compiuto il furto risulta essere stata rubata a Rimini nel mese di luglio. Il giovane, tristemente noto alle forze dell’ordine per precedenti reati, è stato lasciato libero dal carcere in agosto in seguito all’indulto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)