SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno finalmente mette fattivamente radici anche a San Benedetto, grazie a progetti di qualità. Dopo la IV Biennale Europea del Paesaggio di Barcellona, ora la Facoltà  di Ascoli collabora con la Fondazione Bizzarri alla realizzazione della sezione “Città, Architetture, Territori” e si apre al territorio stesso in cui opera.

“Stazioni di terra, stazioni di mare” è il tema scelto per tratteggiare spazi tra, intesi come luoghi di transito,
attraversamento, scambio, a lungo privi di qualità urbana, ora al centro dell’attenzione delle città e delle politiche di riqualificazione urbane. Sono proprio questi gli spazi dove si addensano gran parte dei momenti della vita quotidiana di un individuo, dove si sfiorano i destini di tanti, senza che ciascuno abbia consapevolezza dell’altro, dove il solo motore propulsivo è il transito, il passaggio.

Diversi sono gli eventi che coinvolgeranno sia la Palazzina Azzurra di San Benedetto che la Facoltà  di Architettura di Ascoli Piceneo: da domenica 24 (inaugurazione ore 17.00, segue buffet offerto dall’Istituto Alberghiero di San Benedetto) fino a sabato 30 settembre alla Palazzina Azzurra si svolgerà  una mostra fotografica, e verranno proiettati i video documentari selezionati nell’ambito della seconda edizione del concorso dedicato all’architettura.

Da lunedì 25 fino a sabato 30 settembre, alla Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno al Convento dell’Annunziata, dalle 10 alle 19 verranno esposti i progetti elaborati dagli studenti della facoltà  stessa, e proiettati i video documentari selezionati.

Mercoledì 26 settembre, ancora in Palazzina Azzurra dalle ore 17.30, per la presentazione del bando di concorso per soggetti di documentari sulle Grandi Stazioni d’Europa organizzato dalla Felix Film di Roma, la Fondazione Libero Bizzarri e la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno. Nel corso del pomeriggio conferenza dibattito sul tema
“Fuori dai Binari. Stazioni: non luoghi o nuovi luoghi?” Interverranno esperti nel campo della cultura cinematografica, dell’architettura, della comunicazione e degli studi sociali. Coordina Umberto Cao, Preside della Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno. L’invito è aperto a tutti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 364 volte, 1 oggi)