CONSIGLI 5,5: Non ha grosse responsabilità sul primo gol (Correa si presenta solo soletto davanti a lui) e sul secondo. Nel secondo tempo compie un paio di belle parate, ma non vede letteralmente la punizione calciata dalla sua bestia nera Correa. Non dà comunque mai l’impressione di essere sicuro.

TINAZZI 5: Nel primo tempo vede le streghe (alias Andrea Conti), mentre nella ripresa inverte il ruolo con Diagouraga : cambiando i fattori il prodotto non cambia.

SANTONI 5,5: Nel primo tempo soffre la vivacità di Paniccia sulla sua fascia di competenza e non supera quasi mai la metà campo: nel secondo si procura la punizione da cui scaturisce il gol di Loviso ed è un po’ piu’ attivo.

LOVISO 6: Gioca in posizione troppo arretrata per essere il faro di centrocampo di cui la Samb necessita come il pane. E’ comunque un giocatore intelligente e lo dimostra in occasione della punizione dell’1-2 e l’ unico ad incitare i compagni a non mollare.
ESPOSITO 4,5: Fallosissimo. Nel primo tempo causa tre pericolosissime punizioni al limite dell’ area procurandosi al 9° la prima ammonizione che gli costerà l’inevitabile espulsione nel concitato finale.

LANDAIDA 5: Assente in occasione del primo gol, non riesce a comandare la difesa. Il tandem con Esposito non funziona. Ci vuole piu’ personalità.

DIAGOURAGA 4,5: Tre partite di campionato e quattro ruoli diversi. Oggi schierato all’inizio sulla fascia destra come tornante non salta mai l’ uomo, non effettua mai un cross. Nel secondo tempo torna ad occupare il ruolo di terzino ma da un suo errore nasce il raddoppio di Colussi. Dulcis in fundo l’espulsione.

VISONE 4: E’ uno dei pochi giocatori esperti, eppure commette un fallo tanto plateale quanto inutile su Leone che gli costa l’espulsione al 35°, lasciando la squadra in 10° ed impedendo praticamente qualsiasi possibilità di recuperare.

MORANTE 5: Innocuo nel primo tempo, mentre nel secondo tempo si crea una doppia occasione da gol sventata con bravura dal portiere frentano. Da lui ci si aspetta molto, ma molto di più. Si attribuisce la paternità del gol; entrerà nella storia per avere realizzato dopo 250 minuti il primo gol della Samb 2006-07.

DELLA ROCCA 5: Disputa i primi 45° ma trova comunque il tempo per sbagliare un gol fatto solo davanti a Guarna al 10°. Per il resto un esordio incolore: non è certamente lui l’uomo che potrà risolvere i problemi del centrocampo rossoblù

OLIVIERI 5,5: E’ l’autore dell’unico tiro in porta della Samb nel primo tempo sventato in corner dal portiere avversario. Si mostra particolarmente attivo ma ha il difetto di verticalizzare poco.

GIORGINO 5: Sostituisce al 46° Della Rocca, smista qualche pallone ma disputa una partita scialba.

TRIPOLI n.g.: Entra al 77° al posto di Olivieri ma tocca pochi palloni.

FRAGIELLO n.g.: Entra all’ 88°, troppo tardi per poter incidere sul risultato finale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 827 volte, 1 oggi)