SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’opera di riqualificazione del Molo sud mette tutti d’accordo. Il sindaco Gaspari è soddisfatto, la maggioranza si associa. Tutto è bene quel che finisce bene? Non proprio. Il centrodestra riserva una piccola ma significativa postilla polemica per il primo cittadino: «L’apertura alle persone diversamente abili e la rimozione degli ostacoli d’ingresso al molo sud è un evento storico per la cittadinanza. I lavori iniziarono nel maggio del 2003 con la prima asfaltatura fortemente contestata dall’allora consigliere Giovanni Gaspari, le polemiche della sinistra non ci intimidirono e finanziammo l’intera opera di messa in sicurezza del molo sud oggi conclusa».
Dal centrodestra giunge anche una precisazione sul nuovo impianto d’illuminazione del molo sud: «Per quanto riguarda il finanziamento delle luci soffuse in corso d’installazione per tutta la passeggiata, il ringraziamento dei sambenedettesi va alla Fondazione Carisap che ha voluto accogliere la richiesta della precedente amministrazione».
«Fa bene il Sindaco Gaspari – aggiunge l’opposizione – ad essere soddisfatto di quest’opera restituita ai cittadini, oggi si è ravveduto nel credere insieme a noi che l’opera era necessaria allo sviluppo e alla crescita della nostra città turistica». 
L’opposizione confida in una ‘retromarcia’ del sindaco anche sull’intervento di riqualificazione del lungomare sud: «Auspichiamo che Gaspari possa ravvedersi dalle feroci critiche verso il nuovo lungomare per continuarne la prosecuzione fino all’Albula e che riconosca finalmente i meriti della passata amministrazione di centrodestra».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 477 volte, 1 oggi)