SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In attesa del challenger internazionale a squadre “La Sfida”, che si terrà a partire da domani, venerdì, fino a domenica – la manifestazione peraltro è abbinata alla quinta edizione del premio letterario dedicato a Massimo de Nardis (prevista la premiazione del miglior “Racconto di Mare”, elaborati ad opera degli studenti delle scuole medie superiori) – va in archivio la  gara di pesca d’altura in drifting organizzata dal Circolo Nautico Sambenedettese, il cosiddetto Trofeo Fausto Pallottini, giunto alla sedicesima edizione, utile per la selezione dei partecipanti al prossimo Campionato Italiano Drifting 2007, ma anche come qualificazione per le finali del circuito Rolex Igfa 2007 e dell’Italian Sportfishing Master Circuit.
La competizione, svoltasi lo scorso fine settimana, nelle giornate del 9 e del 10 settembre, ha visto la partecipazione di 29 imbarcazioni provenienti da tutto il Medio Adriatico. Buona la quantità di pescato, che, lo ricordiamo, è andato interamente in beneficenza; ad aggiudicarsi il trofeo è stata l’imbarcazione di Giulianova Veleno, capitanata da Luigi Variante, la quale ha totalizzato 1.762 punti ed è riuscita a pescare un tonno di di 75 kg con una canna da 50 libbre.
Alle spsalle dei giuliesi due imbarcazioni del Circolo Nautico Sambenedettese, vale a dire la Sisina di Gianluca Filiaggi (1416 punti) e la Camilla di Giuseppe De Angelis (600). La prima ha catturato un tonno da 45 kg con canna da 50 libbre e una lampuga di 15 kg (canna da 30 libbre); la seconda ha invece pescato un tonno di 53 kg con una canna da 80 libbre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)