GROTTAMMARE – Cinque persone, un fenomeno che dura da sette anni, antiche arti che tornano. Sono Antonia Speranza (pittura su stoffa), Letiza Alesi (merletto e tombolo), Filomena Bordonaro (ricamo), Cecilia Dionisi (pittura floreale su legno) e Maddalena Tomassini (arti decorative). Loro sono l’Associazione Sfumature di Grottammare, il loro corsi sono inseriti nel cartellone comunale Libera…mente. Attualmente i lavori prodotti la scorsa stagione sono in mostra al Kursaal fino al 17 settembre (17 alle 19.30. Ingresso libero). Abbiamo incontrato la signora Letizia Alesi insieme alle signore Dionisi, Tomassini e Bordonaro.

I corsi sono andati bene, la partecipazione è stata alta, circa ottanta persone, e variegata. Ad esempio hanno partecipato anche tre ragazzine delle scuole medie di Ripatransone e persone venute da fuori città.

«Abbiamo attivato questi laboratori per la riscoperta di un certo tipo di artigianato artistico, affinché certe tecniche non si perdano» ci spiega la signora Letizia Alesi. «Inoltre occorre un certo tipo di approccio e manualità, oltre che tecnica. Dobbiamo ringraziare anche il Comune che ci da la possibilità di usufruire degli spazi della Biblioteca e del Kursaal per l’esposizione.»

Grazie a questi corsi, da quanto emerge dalla chiacchierata, si sono avviate anche delle amicizie forti che seguono nel tempo, oltre che avere un punto di ritrovo invernale che consente un po’ di compagnia ed aggregazione sociale.

I corsi 2006/2007 riapriranno il 2 ottobre presso la Biblioteca di Grottammare. Info: 0735.735313

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 414 volte, 1 oggi)