SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Partiamo da dove abbiamo lasciato, spero sia di buon auspicio». Ecco le prime parole del tecnico del Porto d’Ascoli Dino Grilli dopo la stesura dei calendario di Prima Categoria. I biancazzurri sono stati inseriti nel girone D, insieme ai “cugini” di Ripatransone e Acquaviva.
Si comincia sabato prossimo: sul sintetico del campo Ciarrocchi arriva la Stella, una delle dirette concorrenti per la promozione. L’affermazione di mister Grilli rivanga un passato poco felice. Lo scorso anno i biancocelesti scesero dal treno play off proprio dopo la vittoria per 3-1 contro la formazione del tecnico Straccia. Dopo quella gara seguirono due mesi senza successi, con la magra consolazione di un settimo posto al termine del torneo.
E’da lì che il Porto d’Ascoli intende ripartire. Troppi I rimpianti lasciati per strada; i ragazzi di mister Grilli intendono raccogliergli e trasformarli in punti da primato. Lo stesso presidente Walter Amante ha ammesso «che questa squadra merita la Promozione». Un giudizio di parte? Mica tanto, almeno stando ai nomi che figurano nell’organico biancazzurro.
BORSINO L’infermeria è finalmente vuota. Grilli in ogni caso è in pensiero per l’indisponibilità, per squalifica, di Palestini in difesa, Chiappini a centrocampo e De Cesare in attacco. Intanto la Società ha ufficializzato il ritorno di Andrea Gaetani dopo l’esperienza nella fila del Real Centobuchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 362 volte, 1 oggi)