SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rubano un autocarro carico di lavatrici e si danno ad una precipitosa fuga ma la Polizia riesce a bloccarli nel giro di poche ore. A finire in manette, con l’accusa di di furto aggravato in concorso, due pregiudicati napoletani, fermati uno lungo l’A14, nel territorio di Chieti, l’altro sull’A25.
Il fatto si è consumato nella notte, quando al 113 è giunta la segnalazione del furto di un tir carico di lavatrici. L’automezzo, parcheggiato in Via Colfiorito, Contrada Albula, è stato repentinamente sottratto ai legittimi proprietari, fermi per una breve sosta prima di riprendere il viaggio.

Raccolta la segnalazione, la sala operativa del Commissariato di Polizia ha inviato sul posto una volante e, raccolti tutti gli elementi utili per individuare i responsabili, ha diramato una nota di ricerca alle forze di polizia presenti sul territorio.

La fuga dei due ladri si è conclusa alle 3, quando gli autori del furto sono stati individuati è arrestati dal personale della Polstrada: il primo è stato fermato lungo l’A14, nel territorio di Chieti, con l’autocarro rubato e la rerfurtiva custodita all’interno, il secondo è stato bloccato lungo l’A25.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 394 volte, 1 oggi)