CUPRA MARITTIMA – Un arrivederci fra gli applausi. Questo è accaduto per il Cupra Musica Festival che si è concluso, domenica sera, con il concerto Omaggio alla musica russa, presso il Castello di Sant’Andrea, durante il quale si sono esibiti il grande sassofonista Federico Mondelci e l’Orchestra dell’Accademia Adriatica. Erano presenti il Presidente della Provincia Massimo Rossi e l’assessore provinciale alla cultura Olimpia Gobbi.

Quest’anno l’evento ha potuto contare sulla presenza dello straordinario violinista Mariusz Patyra (premio Paganini 2001), sull’oboista Lucas Macias Navarro già vincitore del premio ‘Tomassini’ di Petritoli e ora primo oboe della Mozart Orchester diretta da Claudio Abbado, sul sassofonista Federico Mondelci professore presso il conservatorio ‘Rossini’ nonché direttore artistico dell’omonimo teatro di Pesaro oltre che sull’eccellente Duo Hayashi. Un ottimo contributo è stato fornito dal giornalista musicologo Claudio Giovalè. Rimane quale punto di riferimento fondamentale della manifestazione il direttore artistico Dante Milozzi che anche quest’anno è riuscito a portare al Festival musicisti  ed orchestre di fama internazionale.
Si è concluso con un grande successo di pubblico anche il concerto finale del Cupra Musica Festival che si è svolto domenica sera presso il Castello di Sant’Andrea. Il mite settembre non ha deluso gli appassionati della musica regalando a questo festival un clima favorevole.
Le Autorità non hanno lesinato i complimenti per la qualità dell’evento. Il Festival, giunto alla quarta edizione, ha ormai consolidato il suo prestigio ottenendo ogni sera il tutto esaurito e raccogliendo da più parti i più vivi complimenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)