SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si conclude il primo ciclo della campagna d’ascolto che l’amministrazione comunale ha voluto dedicare al mondo della marineria sambenedettese. Dopo l’incontro della settimana scorsa con gli operatori del pesce bianco, l’assessore alle politiche del mare Settimio Capriotti ha incontrato operatori del pesce azzurro e commercianti all’ingrosso del Mercato Ittico.

Il confronto, afferma l’assessore, è stato pacato e costruttivo e sono emerse le richieste più prioritarie per gli operatori del Mercato. E’ stato sollevato il problema del bisogno di una maggiore igiene negli stand e i commercianti hanno voluto testare la possibilità di ottenere una diminuzione dei canoni d’affitto.

Altro punto ancora più delicato riguarda il problema del pescato sottomisura, con il discorso annesso delle regole europee sulle taglie minime, sulla peculiarità del mare Adriatico, sulle reti selettive. L’assessore Capriotti ritiene che occorra inaugurare un tavolo di discussione su queste tematiche, coinvolgendo settori ed enti interessati in una riflessione da svilupparsi nel lungo periodo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 600 volte, 1 oggi)